ISAA nello spazio

Alcuni astronauti hanno concesso all’Associazione ISAA l’onore di fare volare nello spazio i nostri emblemi. Desideriamo ringraziarli dell’opportunità, un gesto che ha portato simbolicamente in orbita la nostra passione per lo spazio.

Futura

Samantha Cristoforetti con la T-shirt di ISAA. Credit: ESA/NASA

Samantha Cristoforetti con la T-shirt di ISAA. Credit: ESA/NASA

L’astronauta ESA Samantha Cristoforetti ha fatto arrivare sulla Stazione Spaziale Internazionale due emblemi di ISAA. Si tratta di una T-shirt, che Samantha ha indossato, e una patch della nostra associazione. Ha portato gli emblemi il volo automatico cargo Dragon CRS-4 poco prima di Futura, la missione di Samantha nell’ambito della Expedition 42/43 iniziata il 23 novembre 2014.

STS-134

Il tricolore con gli emblemi di ISAA,  Gruppo Astrofili Deep Space e Comune di Lecco che ha volato nella missione spaziale STS-134. Credit: Paolo Amoroso

Il tricolore con gli emblemi di ISAA, Gruppo Astrofili Deep Space e Comune di Lecco che ha volato nella missione spaziale STS-134. Credit: Paolo Amoroso

Nel maggio del 2011, nel corso della missione STS-134 sulla Stazione Spaziale Internazionale, l’astronauta NASA Michael Fincke ha portato a bordo dello Space Shuttle Endeavour una bandiera italiana con gli emblemi dell’Associazione ISAA, del Gruppo Astrofili Deep Space di Lecco, e del Comune di Lecco. La bandiera ha volato nel corso delle celebrazioni del 150° anniversario della costituzione del Regno d’Italia.

Licenza